Edizione 2020

DonnaFugata Film Festival

S’inaugura con La fin du jour di J. Duvivier, uno dei film preferiti da Gesualdo Bufalino – un omaggio nel centenario della nascita, proseguito poi nella seconda parte del DFFF nella sua Comiso – e con L’abbuffata, diretto dal guest director Mimmo Calopresti (così come il film di chiusura Aspromonte), Capricorno come altri ospiti del 12mo DFFF: tra questi Antonio Falduto, che anima un ricordo di Federico Fellini, di cui è stato assistente. Tra i Capricorni commemorati anche Turi Ferro, raccontato dal doc L’ultimo Prospero, prodotto da Ninni Panzera, a cui si deve anche la riscoperta del film muto Il richiamo del sangue, proiettato con accompagnamento musicale dal vivo di Giovanni Renzo. Nello spazio dedicato alle produzioni siciliane, l’anteprima di Malenostro di Marianna Sciveres, e l’horror Cruel Peter, presentato dal regista Christian Bisceglia in compagnia dell’attrice Katia Greco.