INAUGURATA LA TREDICESIMA EDIZIONE DEL “DONNAFUGATA FILM FESTIVAL”. OGGI LA PRIMA MASTERCLASS CON IL REGISTA PETER STEIN. DOMANI ARRIVA DONATELLA FINOCCHIARO E LE ALTRE ATTRICI DE “LE SORELLE MACALUSO”

RAGUSA – Inaugurata ieri sera la tredicesima edizione del DonnaFugata Film Festival al castello di Donnafugata a Ragusa. Il nuovo direttore artistico, Francesco Calogero, ha presentato le novità di questa edizione ispirata come sempre ad un segno zodiacale, quest’anno l’Acquario, illustrando il programma, gli attori e i registi che saranno ospiti. Tra le novità anche il nuovo presidente Lorenzo Lo Presti, il nuovo guest director Gianni Canova, anche lui naturalmente dell’Acquario, e l’avvio delle Donnafugatalks che già da questa sera inizieranno con l’attesa masterclass del regista Peter Stein a cui il festival ha già proposto ieri sera un primo omaggio con la proiezione del documentario “Le maratone di Peter” di Giovanni Visentin, con la presenza del produttore Rino Sciarretta. L’apertura del festival, per la sezione “L’isola come set”, è stata dedicata a “La storia vergognosa”, il documentario di Nella Condorelli dedicato alle tante storie di emigrazione degli italiani all’estero, verso il Brasile, il Sud America e poi negli Stati Uniti. Contadini, braccianti, muratori, artigiani protagonisti, come spiegato dalla giornalista e critica cinematografica Maria Lombardo, di quella Grande Emigrazione italiana del primo Novecento, con numeri che fanno impallidire quelli dell’immigrazione extracomunitaria di oggi. Una ricerca dettagliata che si è avvalsa anche di filmati d’epoca grazie alla sinergia con l’Istituto Luce. Nell’Arena del Giardino Claudio Botosso ha invece conversato con Gianluca Iumiento autore del film “Novemberoslo” che ha ufficialmente aperto la nuova sezione del festival “Focus Europa”, quest’anno dedicata al cinema della Norvegia. A seguire Aquarius e nel Viale del Tramonto per i grandi registi, è stato proiettato il film “Hair” di Milos Forman. Domani, giovedì 5 agosto, il DonnaFugata Film Festival propone numerose proiezioni e tanti ospiti. Ci sarà Pasquale Scimeca che per “L’isola come set” presenterà il film “L’isola in Cantata”. A seguire, attesissimo, il film “Le sorelle Macaluso” della regista Emma Dante. Sul red carpet arriveranno le attrici Donatella Finocchiaro, Serena Barone, Simona Malato, Susanna Piraino, Anita Pomario. Per le Donnafugatalks, alle 20, dagli schermi alle pagine, la presentazione del libro “Psychokiller” di Amy Pollicino. Per il “Focus Europa” il film “We Are Here Now” di Mariken Halle e a seguire “Adorabile infedele” di Henry King. Infine sullo schermo del Viale del Tramonto il film “Broadway” di Paul Fejos. Ogni sera è la sigla, curata dal regista Andrea Traina, a lanciare l’avvio delle proiezioni. Sul grande schermo, in un minuto, passano le immagini in primo piano di attori e registi del segno dell’Acquario, il segno a cui quest’anno si ispira il festival dopo aver concluso, nei dodici anni precedenti, il viaggio all’interno dello zodiaco. Il DonnaFugata Film Festival è organizzato dal Cinestudio Groucho Marx e della Fondazione degli Archi, in collaborazione con la Fondazione Bufalino e Archinet Srl, oltre al Cineclub Fitzcarraldo e Polittico Srl, con il patrocinio dei Comuni di Ragusa e di Comiso. Info su www.donnafugatafilmfestival.org

4 agosto 2021
ufficio stampa
Michele Barbagallo per MediaLive



Leave A Comment